Guida turistica di Terni: dove andare e cosa visitare

Una guida turistica completa di Terni in cui spicca il centro storico davvero suggestivo che evoca un passato romanico e medievale

Guida turistica di Terni: dove andare e cosa visitare

C

ome dicevamo prima, Terni conserva nel centro storico diversi edifici di rilievo che meritano di essere visitati.

Iniziamo col parlare della Chiesa di San Francesco, eretta in stile gotico nella seconda metà del XII secolo, nel corso degli anni ha subito dei cambiamenti.

Pregevole la Cappella Paradisi custodita al suo interno, dove possiamo apprezzare numerosi affreschi.

Il Duomo di Terni è di origine romanica e a metà del XVII secolo è stato ristrutturato; l'edificio custodisce pregevoli opere d'arte, tra le quali ricordiamo un altare nella cappella maggiore.

La Chiesa di Sant'Alò è di ridotte dimensioni ma è considerata un gioiello romanico; edificata intorno all'anno 1.000, è stato oggetto di restauri negli anni '50, mentre la Chiesa di San Pietro presenta nella facciata un bel portale decorato e, sul fianco sinistro, ciò che rimane della struttura originaria e il campanile.

Altre chiese da vedere sono la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa di San Cristoforo e la Basilica di San Valentino.

Degni di nota sono anche i resti dell'Anfiteatro romano e degli antichi borghi medievali, dove troviamo ciò che rimane di torri e maestosi palazzi; in particolare attrae la nostra attenzione Palazzo Spada.

A breve distanza dal paese di Terni possiamo visitare i resti di Carsulae, antica città romana e il delizioso paese di Cesi, caratterizzato da una struttura tipica medievale.

Articoli correlati

Image Description

Chiese e antiche Basiliche di Terni

Il Duomo è l'edificio religioso più importante della città e conserva al suo interno interessanti opere del 500. Nelle vicinanze troviamo anche le Chiese di San Salvatore e di San Pietro