San Valentino: a Terni per festeggiarlo in modo speciale

La leggenda di San Valentino viene rievocata ogni anno il 14 febbraio con la festa della promessa: un evento romantico in cui le giovani coppie si scambiano la promessa di amore eterno

San Valentino: a Terni per festeggiarlo in modo speciale

S

an Valentino, il Santo protettore di tutti gli innamorati, oltre ad essere il vescovo di Terni era anche un sacerdote molto amato dai suoi concittadini e soprattutto dai più giovani.

Questa sua grande fama, che si spingeva ben oltre i confini cittadini, era dovuta ad un'usanza particolarmente apprezzata dalle ragazze dell'epoca che però allo stesso tempo non era gradita, per usare un eufemismo, dal governo centrale di Roma.

Al termine di ogni cerimonia di matrimonio celebrata in chiesa infatti, il futuro santo con un gesto molto romantico regalava una rosa alle giovani coppie.

Inutile ammettere che un gesto così estroso per l'epoca dei fatti, richiamava l'attenzione di moltissimi fidanzati che spesso partivano per la città umbra con la speranza di farsi sposare proprio dal vescovo di Terni.

Tra questi ci fu anche un giovane legionario che prima si fece battezzare e successivamente sposò una ragazza cristiana, e al termine della cerimonia, come di consueto la coppia ricevette in dono la celebre rosa.

La notizia giunse al governatore romano che la ritenne un oltraggio imperdonabile da punire in modo perentorio. Il Vesvovo Valentino venne così arrestato, ma la condanna non fu sufficiente a placare l'ira del governatore che voleva imporre una punizione esemplare.

La leggenda terrena di Valentino ebbe così fine il 14 febbraio del 270, quando venne  decapitato pubblicamente lungo la via Flaminia, e da quel giorno è diventato il Santo Protettore degli innamorati.

Nei secoli successivi le giovani coppie continuavano però a recarsi a Terni per rinnovare la loro promessa d'amore nella basilica in cui sono conservati i resti di San Valentino.

Il numero di coppie che praticavano quest'usanza era talmente alto che le autorità religiose istituirono ufficilamente la manifestazione di San Valentino di Terni, che riscontra un notevole successo anche ai giorni nostri.

Il 14 febbraio di ogni anno infatti si celebra a Terni la festa della promessa, una giornata solenne in cui il vescovo della città riceve nel Duomo le coppie che hanno programmato le nozze in forma religiosa nell'anno in corso e chiede a questi ultimi di scambiarsi la promessa di amore eterno davanti all'urna di San Valentino.

L'evento è destinato alle coppie di tutto il mondo e in caso di interesse si consiglia la prenotazione con largo anticipo.

Articoli correlati

Image Description

Chiese e antiche Basiliche di Terni

Il Duomo è l'edificio religioso più importante della città e conserva al suo interno interessanti opere del 500. Nelle vicinanze troviamo anche le Chiese di San Salvatore e di San Pietro